La poesia nel fare

La poesia vive nei luoghi in cui la cerchiamo, nello sguardo che posiamo sulle persone e sulle cose, nelle emozioni. Prima ancora dell’atto, la poesia è la volontà che lo produce. La stessa con cui scegliamo di seminare fin dal 2005 per veder crescere le azioni possibili di parole in versi.

Abitare i luoghi con le parole

Poesia in Azione è l’incontro della parola poetica con le persone, abitando luoghi nuovi che diventano ogni volta casa. Come in un viaggio, il bagaglio cambia pur sembrando lo stesso di quando siamo partiti. Ci sono le cose che portiamo con noi per sentirci comodi, quelle che lasciamo sul posto per gratitudine o liberazione, e quelle che dal luogo prendiamo quando nuove scoperte diventano familiari. Così è per la poesia: porta, lascia, prende. Come un guscio, è sempre casa e mai la stessa, nel rispetto delle persone e dei luoghi e dello sviluppo positivo degli esseri umani nell’ambiente.

Perone bendate durante evento

Un ponte tra sensi e discipline

Poesia in Azione è un progetto dell’associazione culturale Leggo Quando Voglio, per coltivare, aver cura, far crescere la poesia nel fare del quotidiano. È nato nel 2005 come progetto permeabile alle discipline e avvezzo ai luoghi non accademici, impegnato nella ricerca e nella realizzazione di soluzioni di intrattenimento e diletto, inedite e imprevedibili, ispirate al coinvolgimento partecipato, un luogo politico di trasformazione e affermazione.

Emozioni creatrici
L’emozione è sempre il punto di partenza: quella suscitata, quella comunicata e condivisa. Da qui la capacità di creare connessioni e relazioni, trasforma le emozioni in stimoli creativi, in idee che richiedono quasi sempre la partecipazione con il pubblico. La poesia è il veicolo per scavare nel visibile, nell’ovvio, e lasciarsi trasportare proprio là dove si è pronti ad andare e lì trovare stupore, meraviglia, coerenza e affetto.

Cumiana Jazz Fest

Libertà nello stupore
Ogni attività è un invito allo stupore, alla capacità di lasciarsi andare e meravigliarsi, di allentare i remi, gonfiare le vele e uscire in mare aperto. Tornare. Lo stupore è una conquista di libertà, quella vocazionale, istintiva, fanciullesca o strutturata, passeggera. La libertà di coltivare un’attitudine naturale per accedere a mondi nuovi o rivisitare quelli abituali.

La performance della noia
La noia è un pregiudizio ostinato come l’impegno a combatterlo. È una scommessa di tutti gli spettacoli di Poesia in Azione: vuoi scommettere che non ti annoierai? Riscrivere il tempo, ora lento ora veloce, per riscoprire come le parole scorrono e sono in grado di proiettare in nuovi domini di possibilità chi ne asseconda il movimento.

musicisti e Silvana Kuhtz insieme

Il luogo naturale dell’incontro
Come nella teoria dei luoghi naturali di Aristotele, se si toglie uno dei 4 elementi (terra, acqua, aria, fuoco) dal suo ambiente, dal suo luogo, questi tende a tornarvi. Allo stesso modo la poesia lascia il nido di luoghi familiari per esplorarne di nuovi ed abitarli nuovamente. L’incontro è il momento fondante che trasforma un pensiero in azione per e con gli altri.

Discipline permeabili
La poesia è anche linguaggio del quotidiano, il Lei ed il Tu nel colloquio interpersonale. La parola cammina e calpesta, si sposa o si mescola, aderisce senza mai perdere se stessa.
Spettacoli, eventi, laboratori, nascono dalla combinazione di discipline diverse: arte visiva, teatro, fisica, musica, scienza, scrittura, e le molte altre che ancora chiedono di essere esplorate. I nostri volumi sono prodotti ad emissioni compensate, è importante conoscere l’impronta ambientale e inquinante delle attività svolte. Questo è uno dei campi di ricerca del nostro collettivo che si avvale della combinazione di discipline diverse.

L’accoglienza come rispetto
Poesia in Azione è rispetto per l’ambiente, umano e fisico, da cui è accolta. Case, teatri, pub, gallerie, spazi aperti: in senso più ampio l’ecosistema che ospita le azioni poetiche con la sua natura e la sua bellezza. Anche per questo la scelta di ridurre con progetti scientifici le emissioni di CO2 delle nostre attività, e di intraprendere iniziative di educazione, informazione e promozione per il rispetto di noi stessi e del pianeta.

Silvana poggia una pianta aromatica nella mano dello spettatore

Il cammino agente di trasformazione
La poesia può essere un ingrediente trasformante, fondamentale nella vita di tutti i giorni, la vita in azione. È il sentiero di un cammino per cogliere attraverso il suono delle parole non solo la concretezza della quotidianità, ma quel mistero delle piccole grandi cose, la bellezza che sempre ci circonda anche quando invisibile.

Location di uno degli spettacoli, campagna

I luoghi della Poesia

Poesia in Azione è un progetto radicato ed itinerante allo stesso tempo. Scopri sulla mappa le città, i paesi e gli spazi che hanno ospitato le nostre attività.

Sostieni il nostro progetto Associazione Culturale Leggo Quando Voglio
IBAN IT40K0335967684510700194702