Leggo Quando Voglio

Associazione culturale multidisciplinare senza fini di lucro che promuove la lettura come pratica artistica e democratica, la poesia e l’esperienza teatrale e sensoriale anche come strumento educativo e trasformativo.
Nata il 5 maggio 2015 l’associazione intreccia elementi diversi e apparentemente lontani fra loro come le tessere di un puzzle, che poi nel lungo termine mostra coerenza e tenuta. Svolge le sue attività affondando le radici dell’azione nel progetto Poesia in Azione, attivo fin dal 2005.
Mira ad ampliare l’accesso alla creatività di tutti e usa la cultura come strumento di rigenerazione e trasformazione dei luoghi, tutela di ambiente e diritti civili, anche con esperienze innovative di sviluppo della persona e attraversamento dei luoghi.
La città e l’esperienza delle periferie, la ricerca del bello anche quando la bellezza non è conclamata, sono uno dei fuochi delle attività di ricerca e di azione dell’associazione.
Molte attività (semina poetica, laboratori di lettura e costruzione di meraviglie dell’effimero, incontri con esperti, architetti, urbanisti, writer, poeti) comportano il camminare sul confine della città, del territorio, del noto, attraverso l’esperienza sensoriale e poetica coinvolgendo anche scuole e famiglie.
Alcune esperienze condotte ad esempio a Bari, Matera, Bitonto, Firenze, Rieti, Siena, hanno avuto lo scopo di rendere i partecipanti protagonisti, favorendo processi di riappropriazione di luoghi e non luoghi da riconvertire in spazi di partecipazione culturale e sociale.
Ciò che interessa è mettere a confronto ambiti disciplinari differenti e osservare in particolare come ciascuno di loro pensa alla persona, all’abitare, alla città, all’azione condivisa.

Clicca QUI per scaricare il curriculum completo dell’Associazione.