news

Pubblicato il12 Giugno 2024

Archivissima 24BARI | 7 giugno 2024 Archivissima è il primo festival italiano dedicato alla promozione dei patrimoni conservati negli archivi storici di enti, istituzioni e imprese.Ideata da Promemoria Group e organizzata dall’associazione di promozione sociale Archivissima APS, la manifestazione nasce nel 2018 dal format La Notte degli Archivi grazie al quale, per la prima volta, a Torino, cittadini e archivi storici condividono la passione per le piccole e grandi storie d’archivio, riannodate e raccontate dalla voce di autori e autrici della cultura italiana. Anche la città di Bari ha voluto festeggiare questo evento, il 7 giugno 2024, nella sede della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Puglia, aprendo al pubblico l’archivio Giancarlo Santelli e l’archivio Umberto Kühtz che, insieme al Soprintendente Marco Bascapè, hanno dialogato tra loro attraverso le voci dei []

Pubblicato il11 Giugno 2024

ANSELM KIEFER – Fallen AngelsFirenze | Mostra a Palazzo Strozzi fino al 21 luglio 2024 La prima volta che ho visto da vicino un quadro di Anselm Kiefer è stato a Salisburgo nel 2008 in una splendida galleria a Villa Kast circondata dal verde. Fra tutte le opere mi erano rimaste nel cuore le ali. Ali enormi e fatte di una bidimensionalità che diventa affondo tridimensionale. Ali come desiderio di andare oltre e anche come fallimento del volo. Opere enormi e immersive, e questo ben prima che iniziasse l’odierna onda dell’immersività che anzi era una parola forse sconosciuta. Le opere di Kiefer sono davvero immersive, con il loro spazio fatto di strati e densità materica.Oggi molti hanno visto il film di Wim Wenders uscito a maggio 2024, Anselm, che ci []

Pubblicato il6 Giugno 2024

Emozionario, dizionario delle emozioni, scritto da bambine e bambini delle classi quinte A e B della Scuola primaria Semeria di Matera, è diventato un Seme di Poesiainazione ed è stato consegnato nelle mani di Autrici e Autori il 6 giugno 24!Durante l’anno scolastico le due classi hanno partecipato al laboratorio Che cos’è la poesia di Poesia in Azione che snoda le sue attività da alcuni anni a Matera nell’ambito del progetto Abitare Poeticamente la città.“Parlare coi giovanissimi di poesia e di emozioni” dice Silvana Kühtz, ideatrice del progetto “è una grande possibilità per il nostro Collettivo artistico. È per questo che PoesiaInAzione collabora con le scuole e conosce il valore dello scambio fruttuoso. Ecco quindi che abbiamo pubblicato in uno dei nostri storici Semi di Poesiainazione alcuni degli elaborati raccolti []

Pubblicato il31 Maggio 2024

La mostra a Conversano. CHAGALL, fino al 27 ottobre 2024 Che cosa si può dire di Chagall che non sia già stato detto? Solo l’esperienza che delle sue opere si può fare, o i pensieri che ci possono attraversare su un giovane che a 23 anni si trasferì dalla Russia a Parigi, e che era riuscito a studiare arte nonostante le opposizioni della famiglia.Chagall, nome ebraico Moishe Segal, nome russo Mark Zacharovič Šagal, trascritto poi in francese come Chagall, è stato un pittore russo naturalizzato francese, d’origine ebraica chassidica.Un giovane che ha le idee chiare e scrive la sua autobiografia a 35 anni (casa ed. SE).È un uomo, Marc, che è benvenuto altrove, alla Russia è molto legato ma da subito viene accolto altrove. Il 21 giugno 1941 si trasferisce []

Pubblicato il30 Maggio 2024

Continuano le presentazioni in giro per l’Italia di Viscera, l’ultima silloge poetica di Silvana Kühtz edita da Collettiva edizioni indipendenti. Sabato 25 maggio 2024 è stata la volta di Brindisi.L’evento, inserito nel cartellone della rassegna Librante incontri d’autore curata dall’associazione di promozione sociale Yeahjasi col patrocinio del Comune e della Provincia di Brindisi, si è svolto all’interno del bellissimo ex convento di Santa Chiara nel cuore del centro storico.All’interno del chiostro che affaccia sul giardino dell’ex convento, tra piante fiorite, un elegante albero di Jacaranda, pruni selvatici e rondini in volo, Silvana ha dialogato con Simona Cleopazzo, curatrice editoriale della silloge, e col pubblico presente in curioso e attento ascolto. Domande e risposte si sono alternate a brevi momenti di ascolto dei versi della raccolta con letture di Enrica Montrone, []

Pubblicato il16 Maggio 2024

È iniziato nel 2018 il lavoro del collettivo PoesiaInAzione con il Liceo classico-artistico Duni_Levi di Matera. Da allora il progetto intitolato Meet Matera si snoda per le vie della città con attività sensoriali, che vanno dall’esplorazione dei luoghi e allo stesso tempo delle proprie passioni, alle domande importanti e focali per l’età dell’adolescenza. Quest’anno il progetto che si intitola Le quattro passioni è iniziato il 5 marzo 2024 e si chiuderà il 18 maggio 2024, per riprendere poi a Settembre 2024 in particolare con due classi. Ma cosa ne pensano i partecipanti? Le foto e i commenti dimostrano, ancora una volta, che si può insegnare e imparare divertendosi 🙂 Durante quest’anno scolastico abbiamo partecipato agli incontri del progetto “Le quattro passioni”. Il primo incontro aveva come tema la poesia: l’incontro []

Pubblicato il16 Maggio 2024

Partito sulla scorta dell’esperienza del DigiLab del Politecnico di Bari, di cui Silvana Kühtz è referente creatività e cultura dal 2017, è nato nel 2024 il percorso sensoriale Le4Passioni per student3 del PoliBa che ha visto l’avvio il 15 aprile 2024. Lunedì 20 maggio 2024 si conclude una fase che ha avuto al centro la sensorialità, il camminare, l’esplorare i luoghi del campus barese, e della città come metodo che accende la creatività per tutti. Un modo per andare lenti, ascoltare il silenzio e il rumore, partire dall’invisibile per trovare l’anima del luogo e delle proprie passoni. Silvana Kühtz insieme ad altri docenti, Gaetano Prisciantelli, Anna Onorati e Lisa Manosperti, ha condotto fin qui queste settimane di sensorialità. La nuova fase è tutta da scoprire. []

Pubblicato il13 Maggio 2024

I partecipanti alla lezione Raccontare l’esperienza dei sensi che Silvana Kühtz ha tenuto nell’ambito del ciclo Comunicare la scienza (Università degli Studi di Bari, Dipartimento di Fisica), coordinato da Sandra Lucente e Maurizio Dabbicco, hanno poi raccontato in 300 caratteri (o giù di lì) le esperienze fatte. Comunicare la Scienza è più di un semplice corso. È un viaggio alla scoperta dell’arte di trasmettere conoscenze scientifiche in modo efficace e coinvolgente. La comunicazione della scienza è trattata in maniera transdisciplinare. Ecco alcune delle loro brevi e pure emozionate, emozionanti descrizioni: Descrivere la figata fatta a lezione in pochi caratteri. Quante volte invidiamo le sensazioni di ignoto, scoprta e curiosità provate da piccoli? Quanto era bello entrare in cunicoli vecchi e abbandonati, non sapendo dove saremmo sbucati? Da oggi possiamo riviverlo: []

Pubblicato il12 Maggio 2024

Corso di Basic Design, Università degli Studi di Firenze. Nell’ambito del corso di Basic Design per gli studenti del primo anno del Corso di Laurea Triennale in Product, Interior, Communication and Eco-social Design, Silvana Kuhtz conduce da marzo 2024 le esplorazioni sensoriali del campus e degli spazi circostanti, del corpo e del passo. Il designer impara nel tempo a sviluppare progetti intorno a forme, colore, materiali e gradualmente costruisce il suo fare progettuale. Il Basic Design è un momento di formazione che tiene in sé aspetti molto diversi legati alla possibilità di decifrare il mondo e poi restituirlo, e legati pure a gestualità, sensi, progettazione e astrazione, a partire dalle basi storiche. (Bauhaus) Quanto misura il mio passo? come lo misuro? che apertura alare ho? che cosa vuol dire ascoltare []

Pubblicato il2 Maggio 2024

Anche Poesia in Azione presente al secondo Forum sulla Medicina Narrativa organizzato da SIMeN (Società Italiana di Medicina Narrativa) lo scorso 19 aprile 2024 a Lucca.Il forum ha visto la partecipazione delle varie professionalità che operano nei contesti di cura (non solo medici, infermieri, operatori sociosanitari ma anche sociologi, psicologi, antropologi, rappresentanti delle associazioni dei malati, consulenti scientifici) ed è servito per fare il punto sullo stato dell’arte della Medicina Narrativa in Italia e sulle direzioni che essa si appresta a intraprendere affinché, da disciplina di studio accademico nata nel mondo anglosassone, possa permeare sempre di più i luoghi di cura integrandosi con la medicina che conosciamo, quella basata sulle evidenze scientifiche (Evidence Based Medicine). Ma cosa è la Medicina Narrativa? Con questo termine (mutuato dall’inglese Narrative Medicine) si intende []

Pubblicato il29 Febbraio 2024

Dopo una piccola pausa d’inizio anno 2024, da questo mese di febbraio i ragazzi delle Scuole Semeria e Pascoli Nitti sono tornati a giocare a Clessidra. Iniziamo con la quinta del plesso Nitti che oggi ha giocato con la parola del mese, PITTURA. Lasciamo il racconto alle parole della maestra Francesca e ai lavori dei ragazzi: “Eccoci, siamo ritornati!Inutile ogni mio commento all’attività Clessidra Gemella del mese di febbraio. L’entusiasmo dei bambini si interpreta leggendo i loro lavori sulla parola del mese: PITTURA.Arricchimento lessicale, divertimento condivisione di un proprio pensiero, questo e molto altro è Clessidra Gemella. (Ins. Francesca Romano, 5 B Scuola Primaria Nitti – Matera)” E hanno giocato a Clessidra anche i ragazzi delle quinte della Scuola Semeria. Ed ecco il racconto della Maestra Pina: Finalmente Clessidra, dopo []

Pubblicato il27 Febbraio 2024

Mettere insieme le emozioni delle maschere e la scrittura, può aiutare a rivelare quelle emozioni che a volte non si sanno dire e che taciute sono il peggior strumento di sottosviluppo di un essere umano. Questo l’obiettivo del laboratorio Le emozioni dentro le maschere, incontro/laboratorio – ideato da Silvana Kühtz, docente Unibas e coordinatrice del collettivo artistico Poesia in Azione e dal giornalista Gaetano Prisciantelli – nato per trovare le tante le parole che raccontano, descrivono e catturano le emozioni. Il primo degli incontri ha visto protagonisti lo scorso 23 gennaio 2024 gli alunni della scuola elementare, Istituto Comprensivo Aristide Gabelli Bari-Santo Spirito, in particolare col Plesso Iqbal Masih proprio al Quartiere San Pio di Bari. Tantissime le suggestioni e le riflessioni che hanno seguito questa mattinata di laboratorio. Gli []