Poesia In Azione - La Rubrica 'Parolechecurano'
6407
page-template-default,page,page-id-6407,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.7, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
PAROLECHECURANO
le parole sono piante. Bisogna averne cura.
Lasciati ispirare dalle #parolechecurano di Poesia in Azione,
parole buone per ognuno di noi, ogni giorno, dal lunedì al sabato
martedì 28 febbraio 2017
martedì 28 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

lunedì 27 febbraio 2017
lunedì 27 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

sabato 25 febbraio 2017
sabato 25 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

venerdì 24 febbraio 2017
venerdì 24 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

giovedì 23 febbraio 2017
giovedì 23 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

mercoledì 22 febbraio 2017
mercoledì 22 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

martedì 21 febbraio 2017
martedì 21 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

lunedì 20 febbraio 2017
lunedì 20 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

sabato 18 febbraio 2017
sabato 18 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

17 febbraio 2017
17 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

16 febbraio 2017
16 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

15 febbraio 2017
15 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

14 febbraio 2017
14 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

13 febbraio 2017
13 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

11 febbraio 2017
11 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

10 febbraio 2017
10 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

9 febbraio 2017
9 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

8 febbraio 2017
8 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

7 febbraio 2016
7 febbraio 2016
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

6 febbraio 2017
6 febbraio 2017
Silvana Kühtz per #parolechecurano
il quotidiano buongiorno di Poesia in Azione

4 febbraio 2017
4 febbraio 2017
3 febbraio 2017
3 febbraio 2017
2 febbraio 2017
2 febbraio 2017
1 febbraio 2017
1 febbraio 2017
copertine_semi_finoaterra
31 gennaio 2017
31 gennaio 2017
30 gennaio 2017
30 gennaio 2017
28 gennaio 2017
28 gennaio 2017
27 gennaio 2017
27 gennaio 2017
26 gennaio 2017
26 gennaio 2017
25 gennaio 2016
25 gennaio 2016
24 gennaio 2017
24 gennaio 2017
23 gennaio 2017
23 gennaio 2017
21 gennaio 2017
21 gennaio 2017
20 gennaio 2017
20 gennaio 2017
19 gennaio 2017
19 gennaio 2017
18 gennaio 2017
18 gennaio 2017
17 gennaio 2017
17 gennaio 2017
16 gennaio 2017
16 gennaio 2017
14 gennaio 2017
14 gennaio 2017
venerdì, 13 gennaio 2017
venerdì, 13 gennaio 2017
giovedì, 12 gennaio 2017
giovedì, 12 gennaio 2017
mercoledì, 11 gennaio 2017
mercoledì, 11 gennaio 2017
martedì, 10 gennaio 2017
martedì, 10 gennaio 2017
lunedì, 9 gennaio 2017
lunedì, 9 gennaio 2017
sabato, 7 gennaio 2017
sabato, 7 gennaio 2017
venerdì, 6 gennaio 2017
venerdì, 6 gennaio 2017
giovedì, 5 gennaio 2017
giovedì, 5 gennaio 2017
mercoledì, 4 gennaio 2017
mercoledì, 4 gennaio 2017
martedì, 3 gennaio 2017
martedì, 3 gennaio 2017
lunedì, 2 gennaio 2017
lunedì, 2 gennaio 2017

24 agosto 2016

Spera l’amante frangere l’arsura
nell’altra coppa delle carni accese.

Lucrezio

26 agosto 2016

Ci unimmo un pomeriggio nel salotto,
sfiorandoci le mani, per merenda.
“Di tue ferite io sarò la benda”
promettemmo, mangiandoci un biscotto.
In fondo non vogliamo un matrimonio.
Ci basta un bacio da scambiarci al sole,
un avvenir di giorni come prole.

Marco Simonelli

25 agosto 2016

Tra il vedere e l’immaginare
in quello scarto
di tempo e di spazio
sta la bellezza
o forse tu.

Antonio Nazzaro

27 luglio 2016

Dicono che la mia
sia una poesia
d’inappartenenza.
Ma se era tua era di
qualcuno:
di te che non sei più forma
ma essenza.

Eugenio Montale

La nostra #amicizia è fresca come un fiore

26 luglio 2016

Se avessi il drappo ricamato del cielo,
intessuto dell’oro e dell’argento e della luce,
i drappi dai colori chiari e scuri del giorno e della notte
dai mezzi colori dell’alba e del tramonto,
stenderei quei drappi sotto i tuoi piedi:
invece, essendo povero, ho soltanto i sogni;
e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi;
cammina leggera, perché cammini sui miei sogni.

William Butler Yeats

25 luglio 2016

Tormenti e lacrime: è pur sempre vita.

Fedor Dostoevskij

22 luglio 2016

Tu mi ami, ed io non ti amo.
Ma se tu non mi amassi mi dispererei.

Pier Paolo Pasolini

21 luglio 2016

Solo ti chiedo
per le notti che furono,
soldato, e per le aurore che vennero,
quando nel sonno ti giri verso di lei,
chiamala col mio nome.

Dorothy Parker

Della #libertà che si respira tra l’erba

20 luglio 2016

I tuoi occhi brillavano ancora per me,
anche se vagavo solitario per terra e mare;
come quella lontana stella che vedo,
ma che non vede me.

Ralph Waldo Emerson

19 luglio 2016

Così dimentico sempre
l’idea principale, mi perdo
per strada, mi scompongo
giorno per giorno ed è vano
tentare qualsiasi ritorno.

Patrizia Cavalli

17 luglio 2016

Anima che accarezzo a sera, e sei un cane
stanco, ma un cane sempre fedele. Un cane
che balbetta un nome: padrone, padrone mio.
Non lasciarmi anima cane, non lasciarmi mai.

Alda Merini

16 luglio 2016

Sono debolezze che ho dall’infanzia,
m’è sempre piaciuto, per scherzo o rivalsa,
fingere di condurre chi mi trascina.

Gesualdo Bufalino

15 luglio 2016

Io chiuderò gli occhi
E voglio solo cinque cose,
cinque radici preferite.
Una è l’amore senza fine.
La seconda è vedere l’autunno.
Non posso vivere senza che le foglie
volino e tornino alla terra.
La terza è il grave inverno,
la pioggia che ho amato, la carezza
del fuoco nel freddo silvestre.
La quarta cosa è l’estate
rotonda come un’anguria.
La quinta cosa sono i tuoi occhi.

Pablo Neruda

Qui a un passo dal mare respiro la #libertà di avere #coraggio

14 luglio 2016

Poteva accadere.
Doveva accadere.
E’ accaduto prima. Dopo.
Più vicino. Più lontano.
E’accaduto non a te.
Ti sei salvato perché eri il primo.
Ti sei salvato perché eri l’ultimo.
Perché da solo. Perché la gente.
Perché a sinistra. Perché a destra.
Perché la pioggia. Perché un’ombra.
Perché splendeva il sole.

Wislawa Szymborska

13 luglio 2016

Cade a quest’ora sulle terre del Sud

un tramonto di bestia macellata.

L’aria è piena di sangue,

e gli ulivi, e le foglie del tabacco,

e ancora non si accende un lume.

Un bisbigliar fitto, di mille voci,

s’ode lontano dai vicini cortili:

tutto il paese vuole fare sapere

che vive ancora

nell’ombra in cui rientra decapitato

un carrettiere delle cave. Il buio,

com’è lungo nel Sud. Tardi s’accendon

le luci delle case e dei fanali.

Le bambine negli orti

ad ogni grido aggiungono una foglia

alla luna e al basilico.

Vittorio Bodini

12 luglio 2016

Tanto lontano ormai da te
come un occhio dall’altro,
da questa avversità che assumo nascerà adesso
lo sguardo che alla fine ti meriti.

Julio Cortàzar

11 luglio 2016

Ti vidi, e una mite gioia
passò dal tuo dolce sguardo
su di me;
fu tutto per te il mio cuore,
fu tuo ogni mio respiro.
Una rosea primavera
colorava l’adorabile volto,
e tenerezza per me, o numi,
m’attendevo,
ma meriti non avevo.

Johann Wolfgang Goethe

 8 luglio 2016

Luminoso e lieto

domani sarà il mattino.

Questa vita è stupenda,

sii dunque saggio, cuore.

Tu sei prostrato, batti

più sordo, più a rilento…

Sai, ho letto

che le anime sono immortali

Achmatova

La #pace piccola piccola
Ti scrivo una lettera d’#amore perché non so parlare

 

7 luglio 2016

Per chiudere una falla

devi inserirvi ciò che la produsse –

Se con qualcosa d’altro vuoi richiuderla

ti si spalancherà sempre più grande –

Non puoi colmare un abisso

con l’aria.

Emily Dickinson

 

6 luglio 2016

Quella sera che ho fatto l’amore
mentale con te
non sono stata prudente
dopo un po’ mi si è gonfiata la mente
sappi che due notti fa
con dolorose doglie
mi è nata una poesia illegittimamente
porterà solo il mio nome
ma ha la tua aria straniera ti somiglia
mentre non sospetti niente di niente
sappi che ti è nata una figlia.

Vivian Lamarque

 

5 luglio 2016

Se manca qualcosa alla tua vita è perché non hai guardato abbastanza in alto.

Romano Battaglia

4 luglio 2016

Tra il piacere e il dolore è un vuoto che si chiama noia.

Niccolò Tommaseo

30 giugno 2016

Buttate pure via
ogni opera in versi o in prosa.
Nessuno è mai riuscito a dire
cos’è, nella sua essenza, una rosa.

Giorgio Caproni

29 giugno 2016

In quale modo strano
di colpo siamo vivi.
In quale modo subdolo e pacato
di colpo siamo morti.
Qualcuno che in quest’ombra mi denunci,
qualcuno che in questa notte mi difenda,
qualcuno che mi faccia da garante,
qualcuno che mi pieghi alla sua impotenza,
qualcuno, un volto, ma subito.

Fransisca Aguirre

1 luglio 2016

Ti meriti un amore che ti ascolti
quando canti,
che ti appoggi quando fai la ridicola,
che rispetti il tuo essere libera,
che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.
Ti meriti un amore che ti spazzi via le
bugie
che ti porti il sogno,
il caffè
e la poesia.

Frida Kahlo

Il mare incanta, commuove e fa sentire sulla pelle #amore
Ovunque poesia

21 giugno 2016

Passerà l’alba in un sogno,
al freddo freddo d’ogni casa
al solitario azzurro del mare.
E’ nudo il mondo un’altra volta.
Erompa il cuore con la mela rossa
contenta d’esser dura.

Alfonso Gatto

20 giugno 2016

Sull’erba che ha ricoperto
le cause e gli effetti,
c’è chi deve starsene disteso
con la spiga tra i denti,
perso a fissare le nuvole.

Wislava Szymborska

22 giugno 2016

L’amore è una cosa
meravigliosa,
dannosa,
dannata,
d’annata,
obsoleta,
inconcreta,
incominciata
quando t’ho incontrata
e tutt’ora incompleta.

Francesco Carlucci

16 giugno 2016

Quel che mi duole non è
Quello che c’è nel cuore
Ma quelle cose belle
Che mai esisteranno.
Sono le forme senza forma
Che passano senza che il dolore
Le possa conoscere,
O sognarle l’amore.

Fernando Pessoa

17 giugno 2016

Io te vurria vasà – sospira la canzone,
ma prima e più di questo io ti vorrei bastare
come la gola al canto e come il coltello al pane
come la fede al santo io ti vorrei bastare.
E nessun altro abbraccio potessi tu cercare
in nessun altro odore addormentare,
io ti vorrei bastare.

Erri De Luca

La pianta dell’#amicizia cresce anche quando il sole è dietro le nuvole

14 giugno 2016

L’albero a cui tendevi
La pargoletta mano,
Il verde melograno
Da’ bei vermigli fiori
Nel muto orto solingo
Rinverdì tutto or ora,
E giugno lo ristora
Di luce e di calor.
Tu fior de la mia pianta
Percossa e inaridita,
Tu de l’inutil vita
Estremo unico fior,
Sei ne la terra fredda,
Sei ne la terra negra;
Né il sol piú ti rallegra
Né ti risveglia amor.

Giosuè Carducci

13 giugno 2016

E finchè tu non verrai
io rimarrò alle soglie
dei voli, dei sogni,
delle scie, immobile.
Perchè so che là dove sono stato
nè ali, nè ruote, nè vele
conducono.
Hanno tutte smarrito il cammino.
Perchè so che là dove sono stato
si arriva solo
con te, attraverso te.

Pedro Salinas

La vita è un dipinto, io la coloro con qualche poesia per farmi #coraggio

12 giugno 2016

Era necessario un addio, perché capissi,
che non c’è un addio per noi.
Per sempre porterò in me quest’alba
come segno di bruciatura.

Blaga Dimitrova

11 giugno 2016

Rimani davanti ai miei occhi, e lascia
che il tuo sguardo infiammi i miei canti.
Resta fra le tue stelle, e alla loro luce
lascia ch’io accenda la mia adorazione.

Rabindranath Tagore

10 giugno 2016

A questo serve il corpo:
mi tocchi o non mi tocchi,
mi abbracci o mi allontani.
Il resto è per i pazzi.

Patrizia Cavalli

La fontana del #coraggio
Stendo al sole la #libertà e il #coraggio

8 giugno 2016

Noi sentiamo la bellezza di una poesia prima ancora di pensare al suo significato.

Jorge Luis Borges

7 giugno 2016

Non sono niente.
Non sarò mai niente.
Non posso voler essere niente.
A parte questo, ho dentro me tutti i sogni del mondo.

Fernando Pessoa

6 giugno 2016

Metti in versi la vita, trascrivi
fedelmente, senza tacere
particolare alcuno, l’evidenza dei vivi.

Giovanni Giudici

4 giugno 2016

Sopraffatto dal sole, con una mente lacerata
mi soffermo sotto il confessionale di nuvole…

Dylan Thomas

1 giugno 2016

L’amore non dà nulla fuorché se stesso
e non coglie nulla se non da se stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta all’amore.

Kahlil Gibran

31 maggio 2016
Non ti credo
ma c’è chi giura che esisti,
forse non ti so cercare
o rassegnarmi a cadere
e tu giochi a nasconderti
non ti fai trovare,
sembriamo
due strani innamorati
ma io ti sento
qui alle mie spalle,
a volte mi sento toccare.

Salvatore Toma

30 maggio 2016

Salii verso il cielo puro
e accesi la mia veglia tra le stelle,
sopra tutti i sogni.
La terra era una rosa aperta, io la vidi.

Juan Ramón Jiménez

27 maggio 2016

Su quella guancia, sopra quella fronte,
Così dolci, serene ma eloquenti,
I sorrisi avvincenti, i colori accesi
Parlano di giorni volti al bene,
Di un animo che qui con tutto è in pace,
Di un cuore che ama innocente!

George Byron

26 maggio 2016
Bevo a una casa distrutta,

alla mia vita sciagurata,

a solitudini vissute in due

e bevo anche a te.

Anna Achmatova

A volte le parole non bastano.
E allora servono i colori e le poesie per farci #coraggio
#Coraggio e #pace servono a sfondare le porte della vita

28 maggio 2016

E il tuo corpo si piega e s’allunga
come una bella nave
che bordeggia e tuffa
nell’acqua le sue antenne.
Quale flutto ingrossato
dallo sciogliersi
di ghiacciai grondanti,
quando l’acqua della tua bocca
risale ai tuoi denti,
mi pare di bere un vino di Boemia
amaro e vittorioso,
un cielo liquido che dissemina
di stelle il mio cuore!

Charles Baudelaire

25 maggio 2016

Io amai sempre, ed amo forte ancora,

e son per amar di più di giorno in giorno.

Francesco Petrarca

24 maggio 2016

Dicono

che il primo amore sia il più

importante.

Ciò è molto romantico

ma non è il mio caso.

Qualcosa tra noi c’è stato

e non c’è stato,

è accaduto e si è perduto.

Wisława Szymborska

23 maggio 2016

Poiché nella rugiada delle piccole cose
il cuore ritrova il suo mattino e si ristora.

Kahlil Gibran

21 maggio 2016

Io ti avrei amato sempre,
avrei imparato a scrivere e a sorridere,
senza partire, tu mi avresti insegnato.
Avrei guardato la nube veloce indicandola col dito,
e tu mi avresti detto amore mio, vedi.
Ora la mia pelle è fiacca,
e ogni cosa ormai è scaduta.

Claudia Fofi

20 maggio 2016
Noi stiamo alla finestra abbracciati, dalla strada ci guardano:
è tempo che si sappia!
È tempo che la pietra si degni di fiorire,
che all’affanno cresca un cuore che batte.
È tempo che sia tempo.
È tempo.

Paul Celan

SEME_libertà

19 maggio 2016

La vista m’invita, più d’ogni altra cosa,
a meditare sugli effimeri piaceri umani:
la vita è sogno, ma il piacere si consuma
più rapido del respiro di un uomo.

William Cowper

18 maggio 2016 

Ho fame della tua bocca, della tua voce, del tuoi capelli
e vado per le strade senza nutrirmi, silenzioso,
non mi sostiene il pane, l’alba mi sconvolge,
cerco il suono liquido dei tuoi piedi nel giorno.

Pablo Neruda

17 maggio 2016

Voglio un amore doloroso, lento,
che lento sia come una lenta morte,
e senza fine (voglio che più forte
sia de la morte) e senza mutamento.

Gabriele D’Annunzio

16 maggio 2016

Amici credo che sia
meglio per me cominciare
a tirar giù la valigia.
Anche se non so bene l’ora
d’arrivo, e neppure
conosca quali stazioni
procedano la mia,
sicuro segni mi dicono,
da quanto m’è giunto all’orecchio
di questi luoghi, ch’io
vi dovrò presto lasciare.

Giorgio Caproni

14 maggio 2016

Sono andata nel bosco
nel mattino ricco di luce vagamente per te sperando cogliere
dalla musica tenera dell’aria
qualche fresco sussurro di parole,
ed ecco ti porto invece
solo un poco di fragole rosse,
profumano e brillano,
per la tua gioia, o amato.

Sibilla Aleramo

12 maggio 2016
E noi, civico vulgo, ogni mattino
(fatica insigne) ci leviam dal letto,
pallidi spettri, ad invecchiar d’un giorno.

Giovanni Prati

L’#amicizia, quella vera, porta #pace

11 maggio 2016
Non ce la fanno
i belli non resistono,
sono le farfalle
sono le colombe
sono i passeri,
non ce la fanno.

Charles Bukowski

10 maggio 2016
Oh come grato occorre
Nel tempo giovanil, quando ancor lungo
La speme e breve ha la memoria il corso,
Il rimembrar delle passate cose,
Ancor che triste, e che l’affanno duri!
Giacomo Leopardi

9 maggio 2016
Amore non mio e neanche tuo
ma chiuso prato dove siamo entrate,
da dove poco dopo sei riuscita
e dove io infingarda ho fatto casa.
Io guardo te da dentro che stai fuori,
che gironzoli ai margini distratta
e a volte ti avvicini a controllare
se ancora sono lì ferma e stordita.
Patrizia Cavalli

6 maggio 2016
Occhio del verbo.
Gradito alveare di inesauribile miele.
Mattini di primavera!
Sorrisi di donna!
Federico Garcia Lorca

5 maggio 2016

Non conviene,
credimi, accelerare il gaudio estremo,
ma lentamente devi ritardarlo
con raffinato indugio. E quando il luogo
tu scoprirai su cui goda carezze
più che altrove da te, vano pudore
non freni le tue magiche carezze.

Ovidio

4 maggio 2016

Vorrei poterti dar quel po’ che resta
della mia gioventù;
sovra l’omero tuo piegar la testa
e non destarmi più.

Olindo Guerrini

3 maggio 2016

Musica dell’indifferenza
cuore tempo aria fuoco sabbia
del silenzio frana d’errori
copri le loro voci ch’io
non mi senta più tacere.

Samuel Beckett

2 maggio 2016

Ho imparato a saltare i fossi.
Se imparo a saltare anche gli avessi,
coi rimpianti sono a posto.

Antonella Corsini

30 aprile 2016

Mistero d’amore, io non ti ho riconosciuto
nello sbocciare istantaneo della primavera.
Come è tangibile ciò che non sfioriamo,
come il calice non bevuto inebria,
come tutto è amore!

Plaga Dimitrov

Per ogni salita della vita, una poesia per farci #coraggio
condividiShare on Facebook2

Avvertenza: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, all’installazione di tutti o di alcuni cookie, si veda l’informativa sui cookie Vai alla informativa sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi