Eventi Archivi - Poesia in Azione
23
archive,category,category-eventi,category-23,edgt-cpt-1.0.2,ajax_fade,page_not_loaded,,homa-ver-1.7, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Le parole sono piante
Noci (Ba), 16luglio 2017
Concerto sensoriale

Un secret concert in un posto bellissimo,  domenica 16 luglio alle 29,30. Non ti viene subito voglia di esserci? E allora, non esitare: chiama o scrivici una mail e prenota il tuo posto. Ti invieremo immediatamente le coordinate gps e il tuo navigatore – sia quello classico che l’app di serie su ogni smartphone – ti porterà in men che non si dica da noi.
Siamo a Noci, in provincia di Bari, dove ancora risuonano nell’aria le parole e le poesie dello scorso Festival della Parola, che in questa cittadina ha trovato la sua casa ideale. Ti aspettiamo.

*** Il metodo ‘sensoriale’ di Silvana Kuhtz è tale per cui le parole vengono estratte dalla pagina scritta con la distillazione della voce parlata e sono così in grado di suscitare emozioni, sensazioni e di far accadere cose sempre nuove. Silvana, nella cornice di Villa Tamborino, accompagnata dalle note del sax di Susanna Crociani propone un viaggio alla riscoperta delle percezioni sonore, visive, uditive, dell’attenzione alle piccole cose. La magia è tutta qui: nella comunicazione silenziosa ed elegante che riesce, tra le altre cose, a fare a meno della vista e a valorizzare unicamente la percezione sonora. Un autentico ribaltamento dei sensi, si riesce a vedere con le orecchie: una sorta di cecità apparente in cui si vede con la propria immaginazione. Le dimensioni amplificate del percepire e del percepirsi si dispiegano, aiutate dalla diffusione di profumi e aromi e sorprese sempre nuove. Il concerto sensoriale è un format itinerante pensato per dedicarsi del tempo e seminare l’amore per la poesia nei luoghi più disparati, giocando con i sensi, che amplificano nello spettatore il viaggio del sentire. Un dialogo intimo e delicato tra parole e assaggi per condurre il pubblico in una nuova dimensione cinestetica.

* * *
Poesia In Azione
cell: 3495279755
3204223217
3338187350
info@poesiainazione.it
www.poesiainazione.it

To be or not to be BOP!
Molfetta (BA), 15 luglio 2017
Un racconto di musica e vita

Organizzato dall’Associazione Linea d’Onda, l’appuntamento è a Torre Pulo – sabato 15 luglio alle 20.30 – per abitare lo splendido convento in bilico sulla dolina di Molfetta (BA).

 

Andrea Gargiulo, piano
Silvana Kühtz, voce in parola, ricerche bibliografiche, testo

 

BEBOP è una parola onomatopeica che imita certe inconfondibili frasi musicali corte e spezzate, sbocco naturale di un lavorio inconsapevole e di un’ansia di ricerca che tutto il mondo del jazz sentiva verso la fine degli anni trenta. Il be-bop segna il distacco del jazz dalla musica da ballo e perde così le simpatie del grande pubblico bianco; è proprio il punto di svolta nell’evoluzione del jazz, passa dall’essere musica ballabile e di facile ascolto a un linguaggio complesso rivolto ad ascoltatori attenti.
Andrea Gargiulo, al pianoforte, intreccia un dialogo con Silvana Kühtz, per raccontare la storia difficile, aspra, malinconica, esagerata e alcolica di musicisti come Thelonius Monk, Lester Young e Billie Holliday, Chet Baker, Miles Davies.
La storia narrata si srotola attraverso un testo che Silvana Kühtz ha scritto ex novo usando le tantissime fonti a disposizione, libri, articoli di giornale, foto, ed è la stessa Silvana Kühtz che dà voce alla baronessa Kathleen Anne Pannonica Rothschild, che abbandonò la società britannica ricca di glamour cui apparteneva per immergersi da mecenate e appassionata nel mondo del jazz statunitense.
In questo recital Pannonica racconta storie più o meno verosimili, episodi e incontri realmente accaduti o narrati nei libri della storia del jazz per ricreare quelle atmosfere e far rivivere un’era centrale in tutta la musica jazz che ne sarebbe seguita. Anche 4 poesie scritte dalla Kühtz per l’occasione sono parte integrante del testo e raccontano con un altro registro, che si integra perfettamente col racconto in prima persona, e parlano del fare musica, dell’ispirazione che prende e lascia gli artisti.
Gli spettatori sono trasportati in un periodo che ha visto i grandi protagonisti della storia della musica afro-americana vivere, amare, soffrire per affermare il loro diritto ad esprimersi.

Convivialità garantita, ospitalità felice, prenotazione necessaria.
Per effettuarla o semplicemente chiedere informazioni:
info.lineadonda@gmail.com/338.1425827 – info.malalingua@gmail.com/345.4213629

https://www.youtube.com/watch?v=Pd_xT_QD-NU

 

 

***
Poesia In Azione
cell: 3495279755
3204223217
3338187350
info@poesiainazione.it
www.poesiainazione.it

Le parole sono piante
Maglie (LE), 14 luglio 2017
Concerto sensoriale

Il metodo ‘sensoriale’ di Silvana Kuhtz è tale per cui le parole vengono estratte dalla pagina scritta con la distillazione della voce parlata e sono così in grado di suscitare emozioni, sensazioni e di far accadere cose sempre nuove. Silvana, nella cornice di Villa Tamborino, accompagnata dalle note del sax di Susanna Crociani propone un viaggio alla riscoperta delle percezioni sonore, visive, uditive, dell’attenzione alle piccole cose. La magia è tutta qui: nella comunicazione silenziosa ed elegante che riesce, tra le altre cose, a fare a meno della vista e a valorizzare unicamente la percezione sonora. Un autentico ribaltamento dei sensi, si riesce a vedere con le orecchie: una sorta di cecità apparente in cui si vede con la propria immaginazione. Le dimensioni amplificate del percepire e del percepirsi si dispiegano, aiutate dalla diffusione di profumi e aromi e sorprese sempre nuove. Il concerto sensoriale è un format itinerante pensato per dedicarsi del tempo e seminare l’amore per la poesia nei luoghi più disparati, giocando con i sensi, che amplificano nello spettatore il viaggio del sentire. Un dialogo intimo e delicato tra parole e assaggi per condurre il pubblico in una nuova dimensione cinestetica.

* * *
Poesia In Azione
cell: 3495279755
3204223217
3338187350
info@poesiainazione.it
www.poesiainazione.it

To be or not to be BOP!
Acquaviva (BA), 29 giugno 2017
Un racconto di musica e vita

Poesia in Azione, con il Patrocinio del Comune di Acquaviva delle Fonti (Ba)

Recital, giovedì 29 giugno 2017 ore 21.00

Andrea Gargiulo, piano
Special guest Daniele Scannapieco, sax
Silvana Kühtz, voce in parola, ricerche bibliografiche, testo

Club 1799, Piazza dei Martiri 17, 42 – Acquaviva delle Fonti (BA)

Ingresso gratuito

BEBOP è una parola onomatopeica che imita certe inconfondibili frasi musicali corte e spezzate, sbocco naturale di un lavorio inconsapevole e di un’ansia di ricerca che tutto il mondo del jazz sentiva verso la fine degli anni trenta. Il be-bop segna il distacco del jazz dalla musica da ballo e perde così le simpatie del grande pubblico bianco; è proprio il punto di svolta nell’evoluzione del jazz, passa dall’essere musica ballabile e di facile ascolto a un linguaggio complesso rivolto ad ascoltatori attenti.
Andrea Gargiulo intreccia un dialogo con la voce in parola di Silvana Kühtz, per raccontare la storia difficile, aspra, malinconica, esagerata e alcolica di musicisti come Thelonius Monk, Lester Young e Billie Holliday, Chet Baker, Miles Davies.
Special guest della serata il sassofonista salernitano Daniele Scannapieco, che si aggiunge per l’occasione al duo per una imperdibile serata di note e parole. Talento del jazz made in Italy e musicista eclettico, Scannapieco riesce ad esprimere concetti musicali talvolta articolati e complessi sempre in modo semplice e di grande comunicazione con gli ascoltatori.
La storia narrata si srotola attraverso un testo che Silvana Kühtz ha scritto ex novo usando le tantissime fonti a disposizione, libri, articoli di giornale, foto, ed è la stessa Silvana Kühtz che dà voce alla baronessa Kathleen Anne Pannonica Rothschild, che abbandonò la società britannica ricca di glamour cui apparteneva per immergersi da mecenate e appassionata nel mondo del jazz statunitense.
In questo recital Pannonica racconta storie più o meno verosimili, episodi e incontri realmente accaduti o narrati nei libri della storia del jazz per ricreare quelle atmosfere e far rivivere un’era centrale in tutta la musica jazz che ne sarebbe seguita. Anche 4 poesie scritte dalla Kühtz per l’occasione sono parte integrante del testo e raccontano con un altro registro, che si integra perfettamente col racconto in prima persona, e parlano del fare musica, dell’ispirazione che prende e lascia gli artisti.
Gli spettatori sono trasportati in un periodo che ha visto i grandi protagonisti della storia della musica afro-americana vivere, amare, soffrire per affermare il loro diritto ad esprimersi.

 

|| GRAZIE a Giuseppe Netti del Club 1799 di Acquaviva delle Fonti per aver messo a disposizione il locale e le attrezzature audio/video

|| GRAZIE a
* Manuela Roppo, B&B Parco Alta Murgia, Cassano delle Murge
https://www.facebook.com/bedebreakfastparcoaltamurgia/
* Tunzimarmi, Acquaviva delle Fonti
http://www.tunzimarmi.it/
* Svevaus & Kerry Blu B&B, Bari
http://www.lettoecolazionebari.it/

https://www.youtube.com/watch?v=Pd_xT_QD-NU

 

 

***
Poesia In Azione
cell: 3495279755
3204223217
3338187350
info@poesiainazione.it
www.poesiainazione.it

Lab intensivo di lettura
Ti spunta un fiore in bocca
Bari, 30 maggio 2017 ore 17.00

Quante volte abbiamo pensato di voler parlare in pubblico, ma ci siamo bloccati pensando di non esserne capaci? Quante volte abbiamo invece DOVUTO farlo sperando di finire il più in fretta possibile invece di divertirci e divertire il pubblico coinvolgendolo nell’ascolto piacevole delle nostre letture?
Il laboratorio di lettura espressiva, condotto da Silvana Kuhtz, serve proprio a questo: leggere ad un pubblico, con l’ausilio del microfono, sia prosa che poesia. Fare in modo che tutto quello che viene letto ATTERRI tra le persone che sono di fronte al lettore, coinvolgendole in un ascolto sempre attento e piacevole.
Per tutti quelli che hanno voglia di leggere e raccontare, ma che perdono l’ascolto, o che non osano, per chi vuole viaggiare e far viaggiare attraverso la propria voce e le parole del testo scritto.

Per lettori attenti. Portare un testo amato.

30 maggio e 5 giugno 2017. Due incontri, da 3 ore ciascuno, dalle 17.00 alle 20.00 il primo e dalle 18.00 alle 21.00 il secondo, ognuno dei quali si concluderà con un aperitivo preparato, dall’impasto alla decorazione, dalle sapienti mani di Rossella Malfa, titolare del Caffè dei cento passi, luogo che ci ospiterà.

***
Per info ed iscrizioni:
info@poesiainazione.it
tel. 0805427156
Caffè dei cento passi
Corso Benedetto Croce 18 – Bari

Gli Slanci Poetici – Gara di Poesia
I Vincitori
bari 12 maggio 2017

Con GLI SLANCI POETICI si è conclusa Caffelletture, la piccola rassegna della parola di Poesia in collaborazione con il Caffè dei cento passi.
Tanto pubblico ieri, 12 maggio 2017, ad ascoltare, applaudire e votare gli 11 poeti – scelti tra i 42 iscritti – che si sono sfidati a colpi di poesia.
Un grazie particolare a GiulianoCarlo Logos De Santis in veste di BRAVO PRESENTATORE (cit.) e a Luciana Lucyborg Diomede e Piero Sansò, ottimi e precisi CONTATORI UMANI  

Questo l’elenco completo dei 42 iscritti al concorso, in rigoroso ordine alfabetico…

SFIDANTI
Giulia Basile
Mariella Cardinale
Luca Carnimeo
Silvia Carnimeo
Rosanna De Stefano
Donatella Gasparro
Dora Laera
Roberto Stefano Moro
Vito Ricchiuto
Alberto Desantis
Luisa Varesano

PANCHINA
Pasquita Belviso
Fabio Campo
Patrizia di Lorenzo
Lucia Diomede
Roberta Guarna
Nico Mori
Mariarosa Pappalettera
Dirce Scarpello

Emilia Aprile
Francesco Avolos
Maria Isabella Binetti
Francesca Bucci
Letizia Carrera
Celestina Carofiglio
Pietro Casella
Giuliano De Santis
Leonardo De Virgilio
Angelica Dell’Omo
Vita G. Epifania
Camilla Ferrigno
Elisabetta Lamanna
Anna Rita Lisco
Francesco Saverio Mongelli
Paola Notarnicola
Isabella Paciolla
Maria Grazia Palazzo
Antonella Lucrezia Puddu
Myria Rotolo
Valeria Sblendorio
Rossella Stufano
Rossana Tinelli

Gli Slanci Poetici – Gara di Poesia | #PoetrySlam

Benvenuti agli SLANCI di Poesia in Azione, tenzone fra poeti.

Potete iscrivervi a questa gara/concorso.
INGRESSO GRATUITO PER TUTTE/I.

Quando? Venerdì 12 maggio 2017. Ore 20.

Dove? Caffè dei Cento Passi, corso Benedetto Croce, 18 Bari

Come?

Ci saranno 3 round di lettura:
1) Si legge una poesia propria
2) Si legge una poesia di un grande autore conosciuto
3) Round misterioso
A votare sarà il pubblico presente in sala.
TEMA LIBERO

Per partecipare dovete inviare 3 poesie vostre e scrivere perché volete partecipare al concorso (max 30 parole).

Inviateci tutto a info@poesiainazione.it

Selezioneremo i migliori scritti che potranno partecipare al concorso e leggere le poesie di fronte al pubblico.
PREMI A SORPRESA.

Le iscrizioni sono aperte fino al 30 aprile 2017.

VI ASPETTIAMO!

Gli slanci poetici
bari, caffè dei cento passi
12 maggio 2017 ore 20.00

Il terzo appuntamento della rassegna prevede una singolar tenzone a colpi di poesia: al termine delle iscrizioni per gli Slanci poetici  abbiamo 42 poeti iscritti. In questi giorni 5 giurati, sparsi per l’Italia, leggeranno e daranno un punteggio alle poesie inviateci, che a loro sono state inviate in forma anonima. A breve avremo una classifica definitiva e i nomi dei poeti che il 12 maggio prossimo, dalle 20.00, si sfideranno sul palco del Caffè dei cento passi.

 

***

È cominciato sabato 11 marzo 2017 alle 18 con “Tutto è luce dopo che il sole è tramontato”, il progetto Caffèlletture con la direzione artistica di Silvana Kühtz che si apre con una piccola rassegna di parola. Pienone per la poesia anche per il secondo appuntamento, dal titolo provocatorio ANCHE I POETI SONO UMANI: letture a più voci per I poeti in carta e ossa, sabato 8 aprile alle 18.00, con Mario Badino, Giulia Basile, Letizia Cobaltini, Luciana Diomede, Biagio Lieti, Maria Grazia Palazzo e Mariarosa Pappalettera.

Le letture e il caffè, come un caffèllatte, si stringono in una proficua collaborazione, quella di Poesia in Azione con il Caffè dei cento Passi, presidio antimafia, capitanato dalla intrepida Rossella Malfa, sempre attenta ai dettagli e alla bellezza della parola.
L’appuntamento è alle 18.00 al Caffè dei cento passi in C.so Benedetto Croce n.18 a Bari. Libera la partecipazione all’iniziativa, che si prefigge, come gli altri due incontri del programma proposto, di coinvolgere il pubblico con un approccio totalmente nuovo alla poesia, alla lettura e alla cura delle parole, intrecciato ai profumi dei tea, caffè e dolci preparati dalla Malfa.

***
Silvana Kühtz è ricercatrice e docente al Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell’Università degli studi della Basilicata a Matera, ha creato i progetti myrevolution.it/Azioni responsabili epoesiainazione.it, di disseminazione di comportamenti sostenibili e diffusione della lettura. ha vinto nel 2014 il premio salernitano Alfonso Gatto per la poesia, alla sua trentesima edizione, con una silloge inedita 30 giorni una Terra e una Casa, pubblicata poi dall’editore Campanotto di Udine. Nel 2016 è arrivata nella rosa di finalisti del premio InediTO delle colline torinesi per la poesia, con una nuova silloge. Sulla base di questi testi si compone il percorso sensoriale, un viaggio che ha la leggerezza dell’esperienza e il peso che ciascuno vorrà dare alla propria sperimentazione.
***

Per iscrizioni e informazioni
caffedeicentopassibari@gmail.cominfo@poesiainazione.it
tel. 349 6448864 – 333 8187350 – 349 5279755

 

i poeti in carta ed ossa
bari, caffè dei cento passi
8 aprile 2017 ore18.00

Secondo appuntamento della rassegna dal titolo provocatorio ANCHE I POETI SONO UMANI, in programma sempre al Caffè dei cento passi sono I poeti in carta e ossa, sabato 8 aprile alle 18.00, con Mario Badino, Giulia Basile, Letizia Cobaltini, Luciana Diomede, Biagio Lieti, Maria Grazia Palazzo e Mariarosa Pappalettera.

È cominciato sabato 11 marzo 2017 alle 18 con “Tutto è luce dopo che il sole è tramontato”, il progetto Caffèlletture con la direzione artistica di Silvana Kühtz che si apre con una piccola rassegna di parola. Le letture e il caffè, come un caffèllatte, si stringono in una proficua collaborazione, quella di Poesia in Azione con il Caffè dei cento Passi, presidio antimafia, capitanato dalla intrepida Rossella Malfa, sempre attenta ai dettagli e alla bellezza della parola.
L’appuntamento è alle 18.00 al Caffè dei cento passi in C.so Benedetto Croce n.18 a Bari. Libera la partecipazione all’iniziativa, che si prefigge, come gli altri due incontri del programma proposto, di coinvolgere il pubblico con un approccio totalmente nuovo alla poesia, alla lettura e alla cura delle parole, intrecciato ai profumi dei tea, caffè e dolci preparati dalla Malfa.

***
Silvana Kühtz è ricercatrice e docente al Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell’Università degli studi della Basilicata a Matera, ha creato i progetti myrevolution.it/Azioni responsabili epoesiainazione.it, di disseminazione di comportamenti sostenibili e diffusione della lettura. ha vinto nel 2014 il premio salernitano Alfonso Gatto per la poesia, alla sua trentesima edizione, con una silloge inedita 30 giorni una Terra e una Casa, pubblicata poi dall’editore Campanotto di Udine. Nel 2016 è arrivata nella rosa di finalisti del premio InediTO delle colline torinesi per la poesia, con una nuova silloge. Sulla base di questi testi si compone il percorso sensoriale, un viaggio che ha la leggerezza dell’esperienza e il peso che ciascuno vorrà dare alla propria sperimentazione.
***

Per iscrizioni e informazioni
caffedeicentopassibari@gmail.cominfo@poesiainazione.it
tel. 349 6448864 – 333 8187350 – 349 5279755

 

Avvertenza: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, all’installazione di tutti o di alcuni cookie, si veda l’informativa sui cookie Vai alla informativa sui cookie

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi